Tonico viso fai da te: astringente

Il tonico viso, da me tanto bistrattato in gioventù, è diventato un must della mia beauty routine! Astringente e disinfettante, non manca mai nella mia skincare. Pronta a farlo fai da te? Ecco la mia ricetta!

Il tonico è un cosmetico a base di acqua che viene passato subito dopo la detersione del viso, quindi dopo aver rimosso il makeup o lo sporco accumulato sulla pelle durante la giornata. Svolge un’azione stimolante e astringente, purificando la pelle e rendendola più luminosa. Inoltre, permette ai prodotti applicati successivamente, di essere assorbiti al meglio! Ma serve anche a regolare il Ph della pelle e, in base al tuo tipo di viso, potrà rassodarla o allentare arrossamenti e sensibilità.

Ogni tipo di pelle dovrebbe avere un diverso tipo di tonico, per questo ti consiglio di conoscere bene la tua pelle prima di applicare qualche nuova ricetta! Io, ad esempio, ho una leggera intolleranza alle uova e, nonostante le millantate ricette anti punti neri a base di bianco d’uovo sembrino eccezionali, su di me sono catastrofiche. Trovo che questa ricetta fai da te, però, per la sua flessibilità si adatta a diversi tipi di pelle perché la puoi adattare alle tue necessità!

In genere il tonico viene applicato posando qualche goccia su un dischetto (non quelli di cotone! Se ancora non li hai qui trovi quelli da poter riutilizzare) e poi applicato sul viso. A me piace stenderlo direttamente con le dita, applicandolo in particolare sulla zona T con dei movimenti circolari e picchiettando con le mani.

Tonico viso fai da te: aceto di mele e Tea Tree

Il tonico fai da te che più preferisco è quello a base di acqua, aceto di mele e Tea Tree. La mia è una pelle mista, tendenzialmente sensibile a diversi allergeni e delicata. Con questo tonico fatto in casa riesco a stringere i pori e disinfettarli, prevenendo la creazione di brufoli e punti neri.

Ingredienti:

  1. Una boccetta da viaggio o contagocce vuota: se non ce l’hai io uso queste, economiche e pratiche
  2. 3 cucchiai da minestra di acqua (circa 45 ml per una boccetta da 50 ml): io uso quella del rubinetto perché nella mia zona è molto buona, ma assicurati che quella della tua città sia sana
  3. 1 cucchiaio da caffè di aceto di mele (o due, se la tua pelle è poco sensibile e tendente ad essere grassa)
  4. 2 gocce di olio di Tea Tree: se non ce l’hai prova questo
  5. Un imbuto

Apri la boccetta, inserisci nel beccuccio l’imbuto e versa lentamente l’acqua e l’aceto. Le dosi non devono essere perfette, ma se hai bisogno di aggiungere un po’ di prodotto piuttosto che esagerare con l’aceto aggiungi dell’acqua. Una volta fatto togli l’imbuto e lascia cadere nella boccetta 2 gocce di olio essenziale, senza esagerare. Il tuo tonico per viso è pronto! Prima di usarlo scuoti bene la boccetta e versane 4/5 gocce sul dischetto o sulle mani, per poi massaggiarlo sul viso con movimenti circolari.

Perché questo tonico è efficace? Premettendo che non sono un’esperta, ma che studio molto prima di provare le ricettine fai da te per la cura del corpo, trovo che questo tonico funzioni bene sulla mia pelle. Funziona perché l’aceto contiene diverse vitamine, tra cui la vitamina A, la B e un po’ di vitamina C. Si tratta di un ottimo antiossidante che riduce i processi di invecchiamento cellulare (che schifo proprio non ci fa), ma svolge anche azioni antinfiammatorie e antiparassitarie. Questo non significa che dobbiamo usarlo contro i funghi della pelle, ma che aiuta a disinfettare la pelle per prevenire la formazione di brufoli e punti neri, perché elimina i batteri. D’altro canto il Tea Tree è un ottimo antibatterico e cicatrizzante che viene usato in ricette per combattere l’acne o per disinfettare la bocca. Si tratta di un tipo di olio molto potente, per cui ti suggerisco di stare attenta nell’uso dell’olio essenziale di Tea Tree nel tuo tonico viso. Se proprio non puoi farne a meno e vuoi usarne di più, inserisci nel tonico anche poche gocce d’olio vegetale, che aiuterà a diluire la potenza del Tea Tree. Prova, ad esempio, l’olio di avocado o quello di argan, specialmente se dopo aver usato il tonico non riesci a fare una skincare completa di creme, siero e olii vari.

Varianti: se hai la pelle mista e vuoi rafforzare il potere astringente, al posto dell’acqua, usa del the verde! Ti basterà far bollire una bustina nella quantità d’acqua necessaria, farla raffreddare e poi unire il liquido agli altri ingredienti. Per una pelle secca, invece, si può fare lo stesso procedimento usando una bustina di camomilla, dal potere calmante (se sei allergica alle graminacee no però!), mentre le pelli grasse potranno unire alle 2 gocce di Tea Tree 2 gocce di olio essenziale di rosmarino, per eliminare il sebo in eccesso. Se, invece, hai una pelle matura e vuoi potenziare l’effetto anti rughe, usa un po’ di succo di cetriolo (ti basterà frullarlo e poi filtrare il succo separandolo dalla polpa grazie ad un colino), perfetto perché contiene acido tartarico che stimola la produzione di collagene.

Lo step fondamentale per chiudere la tua skincare è l’uso della crema solare. L’aceto contiene la vitamina C, che a diretta esposizione con il sole potrebbe macchiare il viso. Oltre a questo, proteggere la pelle contro i raggi del sole – anche in inverno e sì, anche quando sei in casa – rallenta l’invecchiamento della pelle e previene dai tumori.

Pronta per far risplendere la tua pelle? Fammi sapere tra i commenti cosa ne pensi di questo tonico viso fai da te, se l’hai provato o se non lo conoscevi!

 

Lascia un commento