Chi sono

Sono Giulia, di passione parlo, parlo tanto. Penso, un po’ ai dolci e un po’ ai libri. Penso comunque troppo. Sono oltremodo loquace. Da bambina ero quella timida della classe. Ma chi, io?

Premessa: il dono della sintesi non mi appartiene, ecco perché questa pagina sarà lunga. Non dire che non te l’avevo detto!

 

LoquaceMente: di cosa sono fatta

Nelle mie vene scorrono: zuccheri, parole e pipponi mentali.

Ho una forte inclinazione per tutto ciò che riguarda l’organizzazione, a partire dagli elenchi puntati. Danno ordine al caos dei miei pensieri (almeno così mi sembra). Anche le frasi corte mi attirano con ardore, forse troppo? Mah.

Ho una spiccata vocazione per i viaggi (qualcuno direbbe “luogo comune”?). Li pianifico, organizzo e programmo nel dettaglio. Anche se poi mi piace cambiare programma. Preferisco quelli con lo zaino in spalla e niente pc. Meta del cuore? Latino America.

Vivo tra i monti con Luca, compagno di avventure, letture e passeggiate. Ascolta, tanto…e condivide con me questa sfida della convivenza. O almeno ci prova – ma ha anche qualche difetto.

Sono veneta, ma non reggo lo spritz. E sì, dico vèneta con un forte accento vèneto.

Sono sempre entusiasta. In testa mi volano centordici idee al minuto. Cambio facilmente idea.

Spoiler: ho riscritto questa pagina circa 25 volte perché “no così non mi piace”, “mah, qui non mi racconto bene”, “aspetta forse dovrei aggiungere un dettaglio…va beh ma cancella tutto!!”

Andiamo in ordine

  • ho 25 anni
  • di lavoro faccio “cose SEO”
  • vengo dal mondo del copywriting
  • il digital mi ha sempre attirata
  • 5 anni fa ero sicura che avrei lavorato nel settore artistico
  • poi ho cambiato idea (strano)
  • ho una Laurea in Economia per le Arti e le Attività Culturali
  • un’altra in Beni Culturali
  • al liceo ero “sveglia ma non mi applicavo” – secondo me, comunque, i prof mi odiavano

Lavoro per obiettivi, da sempre. Basta che siano a breve termine e concreti, perché altrimenti faccio fatica a concentrarmi (come mai? Mi vengono in mente altri obiettivi che vorrei raggiungere e non mi focalizzo su nulla – nulla di nuovo).

Mi sono sparata in velocità 2 lauree, un’esperienza all’estero (India), un’altra esperienza all’estero (Colombia), un lavoro (libraia), un altro lavoro (assistente di un artista); ho co-fondato un’associazione culturale che non esiste più e ho lavorato come copywriter per un giornale online che non esiste più.

A 23 anni mi sono ritrovata con tutte ‘ste cose fatte: e ora? SBAM, mi sono innamorata del digital.

In breve: mi sono persa nell’arte e ritrovata nella SEO. Qualcuno direbbe che sono loquace. C’è chi dice che ami pianificare. Altri sostengono che cambi sempre idea. Pare sia incontenibile. Se mi cercate, beh sono quella sul treno con lo zaino rosso. O forse sull’aereo con la valigia rossa – giuro!

Vuoi ricevere qualche mail loquace, una volta al mese? Iscriviti alla Newsletter.