Come organizzare il trasloco di casa fai da te?

Come organizzare trasloco casa fai da te

Ok, di traslochi di casa ne ho fatti tanti (tipo 7 in 4 anni) e non negare che sia difficile e stressante. Ma oggi voglio svelarti i miei segreti che uso per traslocare 0 – o quasi – stress, in modo 100% fai da te, anche per poter risparmiare qualche centinaio di euro.

Ma prima di partire qualche piccolo spoiler: ho utilizzato questi consigli in diversi traslochi, tra cui uno che ho fatto completamente in treno, uno oltreoceano e ben tre tra diverse città italiane della stessa regione. Il trucco è sempre stato uno solo, avere le idee chiare e le attività organizzate!

Partiamo dalle basi: prima di fare, pensa – e in anticipo

Prima di partire con il trasloco, per evitare la situazione-panico da “e questo dove lo metto, ma la tv quando la sposto e poi i vestiti, forse questo lo tengo che può servirmi ancora”, fermati. Fermati a ragionare e pensare alle tempistiche, in anticipo.

Ti faccio un esempio pratico: sto scrivendo questo articolo a giugno e so che entro 1 anno traslocherò dalla casa in cui sono attualmente. Giusto oggi ho fatto il cambio armadio e, nel farlo, mi sono chiesta quali fossero gli abiti che questa primavera non ho mai messo, per poi metterli in delle belle buste e darli in beneficienza, nell’ottica di avere meno “roba” nell’armadio per quando dovrò effettivamente traslocare. E rifarò la stessa cosa con il prossimo cambio armadio stagionale! Perché lo faccio? Perché so che un giorno mi troverò a dover pensare al trasloco e avere meno cose da spostare mi fa stare più serena. Per questo ti consiglio di provare la sfida di 30 giorni del minimalismo: in un mese dovresti riuscire a liberare più di 550 cose dalla tua casa, senza farne una mania, ma con un decluttering veloce che ti permette di togliere il superfluo. Tanto ti toccherà farlo comunque quando affronterai il trasloco!

Hai già pensato in anticipo a non accumulare cose su cose in casa? Bene, passiamo al secondo step!

E procediamo con l’organizzazione

Quando cambi casa, città, appartamento, passi dall’affitto al mutuo o torni nella casa in cui sei cresciuta il cambiamento fa paura. E per non doverlo affrontare con il pensiero del trasloco basta organizzare! Come? Con questi step:

  1. Inizia ad organizzare il trasloco almeno due mesi prima – e se non hai tutto questo tempo a disposizione no panic, negli step successivi ho dei consigli per te
  2. Usa le liste: non su fogli volanti, ma una lista chiara che ti serva per mettere in ordine tutte le cose da fare, a mo’ di brainstorming. Segnati gli oggetti grandi e pesanti da trasportare, come mobili e lavatrice, e immagina con che mezzo li trasporterai e quanto tempo potrebbe volerci; stima quanti scatoloni potrebbero servirti e se hai oggetti delicati, come i bicchieri, da trasportare: per questi avrai bisogni anche di polistirolo o simili
  3. Fai una lista delle cose che puoi vendere
  4. Detta le tempistiche di uscita degli oggetti dalla casa, una sorta di tabella di marcia: magari la tv può essere trasportata subito, mentre la lavatrice potrebbe servirti fino a qualche settimana prima della conclusione del trasloco
  5. Fai una lista degli aiutanti: specialmente quando hai poco tempo a disposizione avere delle braccia amiche in più sarà fondamentale

E all’azione

Steso il piano d’attacco inizia a “fare”: se hai del tempo solo nei weekend chiedi aiuto a tutti gli amici che hai in zona, mentre se hai del tempo tutti i giorni della settimana puoi fare le cose con un po’ più di calma. In ogni caso, ecco gli step che dovrai seguire:

  1. Inizia dalle cose che puoi vendere e mettile in vendita subito
  2. Raccogli i materiali che ti servono, come scatoloni, scotch, pennarelli e forbici
  3. Metti negli scatoloni gli oggetti che sai che puoi far uscire di casa subito e spostali nella loro nuova dimora. Ricorda di etichettarli così saprai cosa c’è dentro!
  4. Mentre metti le cose negli scatoloni approfittane per un po’ di sano decluttering e butta o dona ciò che non ti serve più: in questo modo avrai molte meno cose da dover spostare durante il trasloco!
  5. Sposta tutto! Per alcuni mobili il fai da te non sarà probabilmente la scelta migliore, essendo magari ingombranti e pesanti: ti consiglio di valutare di affidarti ad un’impresa di traslochi per queste eccezioni

Salva i link all’articolo per avere sempre gli step a portata di pollice e fammi sapere nei commenti se hai dubbi o domande riguardo al trasloco fai da te, sarò felicissima di risponderti!

Potrebbe interessarti anche:
PDF gratuito da scaricare con la lista delle cose da comprare per la casa nuova

Lascia un commento